Raccolta funghi: la consulenza del Micologo può salvare la vita

I micologi dell’Asl n. 1  sono a disposizione dei cittadini nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 12.00 alle 13.30 nei locali dell’Ispettorato Micologico, al piano terra della palazzina U, della struttura di Rizzeddu a Sassari

Continua la lettura

Data:
28 Ottobre, 2022

Sassari, 27 ottobre 2022 – La Asl di Sassari si mette a disposizione della popolazione del Nord Ovest della Sardegna per fare una cernita dei funghi: con l’arrivo delle piogge e l’inizio della stagione autunnale l’Asl di Sassari garantisce agli utenti un esperto in grado di classificare i funghi raccolti e destinati all’autoconsumo.

L’Ispettorato Micologico si colloca all’interno del Dipartimento di Prevenzione, nel Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione e garantisce attività di prevenzione, controllo e certificazione di commestibilità dei funghi freschi spontanei destinati all’autoconsumo dei cittadini ma anche di quelli destinati alla vendita o alla somministrazione negli esercizi di ristorazione e gastronomia.

I micologi dell’Asl n. 1  sono a disposizione dei cittadini nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdìdalle 12.00 alle 13.30 nei locali dell’Ispettorato Micologico, al piano terra della palazzina U, della struttura di Rizzeddu a Sassari.

A breve sarà attivo anche lo sportello di Ozieri.

Lo Sportello micologico e’ a disposizione dei ristoratori e dei commercianti  per eventuali consulenze e certificazione, previa prenotazione.

Il consiglio degli esperti: “Le frequenti intossicazioni si registrano per funghi non controllati, per questo i ricercatori o chi li riceve in dono sono invitati a rivolgersi al nostro sportello così da evitare spiacevoli sorprese, se non addirittura evitare situazioni pericolose che possono mettere a repentaglio la propria vita”.

Oltre alla determinazione della specie raccolta, l’esperto micologo fornisce importanti consigli sul consumo del fungo: si sottolinea, infatti, che vanno consumati sempre in piccole quantità ed evitando il consumo in più pasti consecutivi, per via della scarsa digeribilità di alcune sostanze che li compongono. Inoltre, tutte le specie vanno consumate previa cottura e a seconda della specie, alcuni devono esser sottoposti ad un trattamento di pre bollitura, altri ad una cottura prolungata, altri necessitano dell’asportazione del gambo o della cuticola.

Per contattare l’Ispettorato micologico è possibile comporre lo 079/2062889, o il 348/5455906, oppure inviando una mail all’indirizzo: sian.micologico@aslsassari.it

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

02 Novembre, 2022