Commissione medico legale: come rinnovare le patenti speciali

La Commissione Medica Locale provinciale della Asl di Sassari negli ultimi mesi, nonostante la considerevole mole di lavoro, e’ riuscita ad abbattere i tempi d’attesa, passando dai tre mesi stimati nel mese di giugno 2022, arrivando ai dieci giorni di oggi

Continua la lettura

Data:
01 Marzo, 2023

Asl di Sassari Rinnovo patenti speciali

Sassari, 1 marzo 2023 – Seicento pratiche al mese, abbattimento delle liste d’attesa che si attestano ad appena dieci giorni per il permesso di guida, un 20% delle pratiche che devono tornare in commissione perche’ prive della documentazione richiesta: sono questi i numeri della Commissione medica locale della Asl di Sassari.

“Siamo tutti vittime delle plurime proroghe della pandemie che hanno portato ad accumulare e a concentrare le scadenze delle patenti nello stesso periodo. Per far fronte a questa importante richiesta abbiamo incrementato l’attività, arrivando a raddoppiare le pratiche evase, che oggi ci hanno consentito di abbattere le attese tra la prenotazione e il rilascio del permesso di guida”, spiega Salvatore Lorenzoni, direttore della struttura complessa di Medicina Legale della Asl di Sassari.

La Commissione Medica Locale provinciale della Asl di Sassari negli ultimi mesi, nonostante la considerevole mole di lavoro, e’ riuscita ad abbattere i tempi d’attesa, passando dai tre mesi stimati nel mese di giugno 2022, arrivando ai dieci giorni di oggi.

La Commissione effettua gli accertamenti dei requisiti psico-fisici per l’idoneità alla guida dei veicoli a motore, per particolari tipologie di utenti che chiedono il rilascio, il rinnovo o la revisione della patente di guida e di quella nautica.

Si tratta di un’ampia platea di popolazione, vi rientrano i cittadini affetti da malattie di rilievo, ma anche quelli affetti da patologie che possono interferire sull’idoneità alla guida, come chi ha delle menomazioni o importanti deficit neurologici; gli utenti con minorazioni visive e uditive; ultra 60enni titolari di patente D o DE; ultra 65enni titolari di patente C o CE; e infine i cittadini a cui e’ stata  disposta la revisione della patente di guida dalla Motorizzazione Civile (ex art. 128 Codice della Strada) o dalla Prefettura (ex art. 186 e 187 Codice della Strada).

La commissione nel 2022 ha rinnovato circa 3.700 patenti: 1.200 nel primo semestre, raddoppiando i numeri nel secondo semestre, arrivando a 2.500 patenti rinnovate.

Nel mese di gennaio 2023 sono state rinnovate 500 patenti, altrettante nel mese di febbraio: a queste devono aggiungersi le patenti sospese, in attesa di integrazione della documentazione.

Nel primo mese dell’anno le patenti sospese perche’ prive della certificazione obbligatoria (come ad esempio il certificato del cardiologo per i cardiopatici emesso non oltre i tre mesi dalla visita; oppure pneumologica per i pazienti affetti da sindrome delle apnee ostruttive del sonno) sono state 52, contro le 103 di febbraio.

“La documentazione che deve esser presentata per il rinnovo deve esser emessa entro i tre mesi dalla visita, andare in commissione privi di certificazione comporta un aggravio di lavoro per noi operatori, ma soprattutto lascia sprovvisto di patente chi non presenta la pratica in maniera corretta. Sono circa il 20% le persone prenotate che si presentano con documentazione non in regola. A queste, per legge, viene sospesa la patente e spesso devono esser riconvocati a visita, in seguito all’integrazione della documentazione. In questo periodo l’utente rimane senza patente: per evitare questo invitiamo la popolazione a venire da noi con la documentazione richiesta, evitando così ulteriori passaggi in commissione ed il rischio di restare senza patente”, spiega Lorenzoni.

La Commissione medico legale e’ costituita dai medici di medicina legale e specialisti (variano a seconda della patologie dell’utente) della Asl di Sassari, un medico militare, e l’ ingegnere della motorizzazione (in presenza di disabilità): l’utente viene inviato alla Motorizzazione solo in casi eccezionali e cioè quando la commissione ritiene indispensabile la prova di guida; qualora questa non fosse necessaria, la commissione esprime il proprio parere rilasciando o meno il rinnovo della patente.

Per prenotare la visita per il rinnovo della patente speciale è sufficiente contattare il Centro Unico di Prenotazione (Cup), al numero dedicato, 800 33 44 66: la Asl di Sassari ricorda che l’appuntamento per il rinnovo può esser preso dai quattro mesi prima della scadenza.

Fino a giugno 2022 la richiesta di appuntamento avveniva attraverso compilazione di un modulo e invio per mail, questo spesso comportava anche il non rilascio del permesso provvisorio di guida che ora invece viene rilasciato contestualmente alla data dell’appuntamento.

Con la metà delle pratiche evase rispetto a oggi, il tempo medio d’attesa era di mesi: a maggio-giugno 2022 il tempo d’attesa era di tre mesi, sceso a due nel mese di luglio e trenta giorni a settembre 2022.

A oggi il tempo d’attesa medio è di circa dieci giorni: chi si trova con la patente scaduta può contare comunque  sul rilascio del permesso provvisorio che consente di guidare sino alla data della visita.

La raccomandazione che arriva dagli operatori e’ quella di non arrivare a far scadere il documento.

La Commissione Medico Legale si riunisce presso la Palazzina F, al piano terra, della Struttura Sanitaria di Rizzeddu a Sassari.

 

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

01 Marzo, 2023